Contenuto Principale

Sognare in Salento

Sognare in Salento nasce dalla volontà di promuovere il salento e di f...

  • Sognare in Salento

Errore
  • There is no category chosen or category doesn't contain any items
  • There is no category chosen or category doesn't contain any items
  • There is no category chosen or category doesn't contain any items
  • There is no category chosen or category doesn't contain any items
LILT
lilt
LILT "Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori"
La lega Italiana per la lotta contro i tumori esiste, a livello nazionale, sin dal 1922. Nel Sud Italia, però, e in particolare nel Salento, non esisteva nessuna sede e nessuna delegazione. Non si parlava né di prevenzione, né di cause scatenanti la malattia, si aveva paura persino di pronunciare la parola “cancro”. Tale situazione continuò a permanere fino a quando la professoressa Ilma Capirizzo e la signora Preziosa Portoghese furono provate da questa terribile malattia.

dottore serravezza

Parlandone con il dottor Giuseppe Serravezza si proposero di realizzare un sogno: aprire una sede che fosse punto di riferimento preciso e sicuro per tante altre persone che si ammalavano di tale malattia. Nessuno, infatti, può capire le difficoltà, le necessità, e i problemi di chi combatte contro il cancro, se non chi vive o ha vissuto l’esperienza sulla propria pelle.



ilma capirizzo

La sezione a Gallipoli: Finalmente anche a Gallipoli la sezione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori! Il sogno di Ilma Capirizzo, grande promotrice e sostenitrice di questo utilissimo servizio pubblico e sociale, si è realizzato. L’inaugurazione della sede è avvenuta il 6 febbraio 1994 alla presenza del Presidente Provinciale della Lega Dott. Giuseppe Serravezza, del Vice Presidente Nazionale Dott. F. Schitulli, Direttore dell’Oncologico di Bari, delle massime autorità civili, militari e religiose e della Signora Ada Burrone, fondatrice di Attive come prima, un’associazione nata a Milano nel 1973 per aiutare e sostenere le donne colpite da cancro al seno. Alla bellissima e commovente manifestazione sono intervenuti tutti i soci, pazienti e semplici cittadini. Dopo la benedizione dei locali della sede, in Piazza Duomo, da parte di Don Giuseppe Leopizzi, si è tenuto un convegno presso la Sala Congressi del Grand Hotel Costa Brada di Gallipoli, messa gentilmente a disposizione della Lega, dal Commendatore Antonio Filograna. Cesare De Rosa, componente Gallipolino del Direttivo Provinciale della Lega, ha delineato ai soci e a tutti gli intervenuti le finalità e i servizi che la sede di Gallipoli si propone di svolgere. Molto importanti e significativi sono stati gli interventi del Commissario della U.S.L. Lecce 13, Dott. Viggiani, del Dott. Schittulli e soprattutto di Ada Burrone, che ha sottolineato nella sua relazione l’importanza, accanto alla prevenzione e alla diagnosi precoce, di un’arma molto forte e valida per sostenere chi è già malato di cancro: l’amore.

ambulatori gallipoli
L’ambulatori per la prevenzione: La Lega Tumori, conscia pertanto dell’importanza della diagnosi precoce, ha avuto cura di creare nella nostra provincia degli ambulatori di prevenzione clinica, ove si eseguono visite specialistiche ed esami strumentali. Ciò ha contribuito notevolmente a diffondere tra la popolazione salentina la cultura della prevenzione. In questi anni, infatti, migliaia sono state le persone che si sono rivolte ai nostri ambulatori. Per la gran parte, ci si è rivolti a noi per effettuare visite senologiche e ginecologiche (con Pap-test): come già detto, sono gli ambiti, quelli dei tumori del seno e del collo dell’utero, in cui la prevenzione e la diagnosi precoce si rivelano particolarmente efficaci. I nostri ambulatori assicurano, inoltre, un cospicuo numero di mammografie, ecografie al seno, colposcopie ed ecografie pelviche, esami strumentali svolti comunque dopo le preliminari visite senologiche e ginecologiche; completano il quadro delle prestazioni che è possibile ottenere nelle nostre strutture di prevenzione le visite dermatologiche, gastroenterologiche ed urologiche.

preziosa

I volontari della Lega: I volontari sono semplici cittadini che si impegnano, negli orari stabiliti, a tenere aperti gli ambulatori, ad accogliere le persone che richiedono le visite, a dare loro le informazioni di cui hano bisogno; mentre medici, infermieri, tecnici radiologi, psicologi ed esperti di riabilitazione fisica garantiscono poi le prestazioni sanitarie, sempre con lavoro vuluntario. Si tratta di un grande esempio di impegno civile, di un notevole traguardo per la nostra comunità; per questo, si è detto che le strutture di prevenzione create dalla Lega in provincia sono un piccolo miracolo. Col tempo, la domanda di prestazioni è andata aumentando. Sempre più numerose, infatti, sono le persone che si rivolgono ai nostri ambulatori, da ogni Comune della provincia. Ciò, da un lato, è indice di fiducia e di apprezzamento per il lavoro da noi svolto; dall’altro, è anche un segnale di come il nostro messaggio sulla prevenzione e sulla diagnosi precoce sia giunta a destinazione.

Fattori di rischio: E’ indispensabile diffondere tra i cittadini corrette informazioni sui fattori di rischio: se ci si attenesse, infatti, ad alcune semplici ed elementari regole di vita, si potrebbero dimezzare le morti per cancro. La Lega è da tempo impegnata a promuovere in tutti gli ambiti della società, ed in particolare nella scuola, programmi di educazione sanitaria sui rischi legati al fumo di tabacco, all’alimentazione scorretta, all’inquinamento ambientale, ecc. E, grazie all’opera vuluntaria di tanti medici, infermieri, tecnici, psicologie gente comune, nei suoi ambulatori sparsi in provincia garantisce gratuite prestazioni di prevenzione clinica. Va ricordato anche che, da oltre 3 anni, attraverso le sue èquipes di Castrignano, Gallipoli, Nardò e Copertino, composte da medici, infermieri e vuluntari, la Lega assicura l’importante servizio di assistenza oncologica domiciliare ai pazienti terminali.

Il 1° dicembre 2006 è partita ufficialmente una convenzione tra la ASL LE/2 e la LILT di Lecce. Riguarda il Servizio di Assistenza Domiciliare Oncologica, già attivato dalla nostra Sezione fin dal lontano 1996.

E’ confermato: un terzo delle morti per cancro è causato dal fumo. Un fumatore su tre è destinato a morire per gli effetti del vizio. Su mille giovani fumatori, uno morirà di omicidio, sei di incidente stradale, ben 380 a causa del fumo! Intanto aumentano i capi d’accusa per il fumo in gravidanza. Non solo i bambini di mamme fumatrici nascono sotto peso, ma rischiano di sviluppare più tumori nella loro vita. Lo stesso rischio lo corrono quando le madri inalano fumo passivo. Di tutto questo esistono ormai prove scientifiche

raccolta fondi

Gare di solidarietà…: Lo “Spettacolo di Primavera”, una festa di solidarietà organizzata per raccogliere fondi a favore della nostra associazione, è ormai divenuta una tradizione per la città, il fiore all’occhiello della Delegazione di Gallipoli della Lega. Ancora una volta, le scuole e le comunità di Gallipoli hanno risposto con entusiasmo all’invito della Lega; ed infatti, il Teatro Italia era gremito di pubblico. Oltre due ore di spettacolo, al quale hanno contribuito gruppi di ragazzi delle Scuole Elementari, dei Licei Classico e Scientifico; e degli Istituiti Magistrale, Commerciale e Professionale di Gallipoli. Vario è stato il “menù” della manifestazione: recitazione di poesie, balletti, brani di musicals, canzoni, teatro dialettale, ecc. L’organizzazione della serata è stata perfettamente curata dal gruppo di vuluntari della Delegazione di Gallipoli, guidata dalla prof.ssa Preziosa Portoghese.

stati generali

Gli Stati Generali: Fortemente voluti dalla Lega contro i Tumori, i Primi Stati Generali dei malati di Tumore, si tennero a Lecce e Gallipoli dal 10 al 12 ottobre del 2002, in occasione della Settimana Europea contro il Cancro, dedicata quell’anno al tema dei diritti dei malati. Si trattò di un’esperienza inedita ed esaltante. Per la prima volta in Italia, il baricentro dell’attenzione si spostava dal dibattito medico-scientifico ai bisogni, alle testimonianze, alle aspettative ed alle speranze di malati, ex malati e familiari. Tutti loro furono attivamente coinvolti, potendo finalmente prendere la parola e confrontarsi direttamente con medici, ricercatori, amministratori e politici sui loro problemi. Più di mille persone (pazienti, ex pazienti, familiari, medici, ricercatori, rappresentanti delle Istituzioni e del mondo del Vuluntariato) giunsero da ogni regione d’Italia per prendere parte alla manifestazione. Quasi tutte le Sezioni Provinciali della Lega Tumori, coi loro vuluntari medici, infermieri, psicologi, pazienti, ex pazienti, a portare un ricco e vario contributo di testimonianze ed esperienze.

Numerose e significative anche le adesioni di Associazioni di Vuluntariato e di Istituzioni oncologiche; grandi e inedite le emozioni registrate nel corso del dibattito. Si poteva davvero “toccare con mano”, grazie alle tantissime esperienze e testimonianze rese, la reale portata del problema “cancro”. I malati e i familiari denunciavano la mancanza di umanità negli ospedali, la quasi totale assenza di informazione e di comunicazione, lo scarso coordinamento tra medici ospedalieri e di famiglia, le grandi difficoltà amministrative, economiche e sociali, il bisogno, spesso insoddisfatto, di sostegno psicologico, e molto altro ancora. Forte l’esigenza di essere ascoltati, rispettati come persone, rappresentati negli organismi istituzionali che decidono della loro sorte. Dal confronto emergevano per la prima volta esigenze reali, di prima mano, spunti di riflessione per indicare nuove strade da percorrere e nuove soluzioni da trovare per combattere insieme, con più efficacia, una malattia come il cancro, che coinvolge purtroppo sempre più persone e famiglie. Concludendo i lavori, il Presidente Nazionale della Lega, prof. Francesco Schittulli, dava appuntamento a tutti per la primavera del 2004, alla seconda edizione degli Stati Generali dal 22 al 24 aprile a Forlì.

parziale centro ilma 1

Nasce l’idea di un centro “polivalente”: E’ all’inizio del 1999 che la Lega Tumori di Lecce appronta un progetto per la realizzazione nel Salento di una grande struttura polivalente che si occupi di prevenzione, ricerca e riabilitazione in campo oncologico. Per la prima volta, in una stessa struttura era previsto che coesistessero un Centro Studi e Ricerche, con Biblioteca pubblica, Auditorium e strutture didattiche, un Centro di Prevenzione clinica, un Centro di Riabilitazione del malato oncologico ed un Hospice di 15 letti. Una sfida, insomma, per imprimere nel nostro territorio una svolta nella lotta al cancro, creando un centro propulsore che si interessi di tutto ciò che precede (informazione, prevenzione) e segue (assistenza, riabilitazione) il momento della cura, la quale, si ribadisce, deve rimanere appannaggio delle strutture pubbliche. E si tratta di ambiti che non hanno certo minore importanza nel tentativo di sconfiggere la malattia e di migliorare la qualità della vita di chi ne è colpito. La lega tumori di Lecce si assumeva la responsabilità di amministrare e gestire la struttura,mettendo a disposizione le sue risorse finanziarie,umane e professionali. Contatti vennero avviati con il Comune di Gallipoli,che si dimostrò sensibile e interessato all’iniziativa,tanto che nel luglio del 2001 la Lega tumori di Lecce,grazie ai fondi derivanti dalle campagne di solidarietà, acquistò circa sette ettari di terreno alle porte di Gallipoli,in un’area situate nelle Cave Madre Grazia (S.S. Alezio-Gallipoli).

parziale centro ilma 2

Il progetto del Centro Ilma: Il 3 Dicembre 2005 nella Sala Congressi Costa Brada di Gallipoli,si svolse la cerimonia di presentazione del progetto per la realizzazione del centro “Ilma”. Un’appuntamento che corona il lavoro di oltre 5 anni e che segna altresì il punto di partenza per la concretizzazione di un’idea concepita dalla sezione di Lecce della Lega contro i tumori per imprimere un impulso decisivo alla lotta al cancro nel Salento. Alla cerimonia, sono stati invitati a porgere un saluto il Vescovo di Nardò, S.E. Mons. Domenico Calandro, il Prefetto di Lecce, Dr. Gianfranco Casilli, il Presidente Nazionale della Lega Tumori, Prof. Francesco Schittulli, il Presidente della Regione Puglia, On. Nichi Vendola, l’Assessore Regionale alla Salute, Dr. Alberto Tedesco, il Presidente della Provincia di Lecce, Sen. Giovanni Pellegrino, il Sindaco di Gallipoli, Dr. Giuseppe Venneri, il Rettore dell’Università di Lecce, Prof. Oronzo Limone ed il Presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Lecce, Dr. Francesco Leo. Seguiranno gli interventi del Dr. Giuseppe Serravezza, dell’Arch. Francesco Fuzio, autore del progetto e dell’Ing. Cesare De Rosa, membro del Consiglio Direttivo della Lega Tumori di Lecce e Coordinatore del progeto “Ilma”. Infine, il Prof. Silvio Garattini, Direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche “M. Negri” di Milano, terrà una lettura magistrale sul tema “Perché è difficile curare i tumori”.

giornata del te

L’ora del tè… in oncologia: Al reparto di oncologia dell’ospedale di Gallipoli sono attivi i servizi del “day hospital” con 10 posti letto e il reparto di deggenza con 14 posti. Dentro a questo reparto insieme a tutto quello che i dottori, infermieri e specialisti fanno per curare la malatìa c’è una cosa speciale che succede ogni martedì e venerdì: l’ora del tè, alle cinque, come gli inglesi! Ma questo tè tiene un sapore… veramente speciale. Arrivano i volontari con le magliette blu e con loro i gruppi musicali e teatrali che portano allegria e tanta voglia di regalare gioia ai malati. La sala si riempe sempre di gente, nonostante i malanni sopportati, si fa musica, chi riesce balla, si scambiano due chiacchere e per quei momenti si pensa ad altre cose… e questa è la speranza! Altre volte di gente c’é n’é poca in giro e allora sono i volontari che vanno dentro le camere, portano il tè e le ciambelle e, appena si sente il suono della fisarmonica o dei violini, c’è chi canta “Vecchio frack”, chi una canzone popolare della nostra terra e chi dice che da giovane è stato un grande fochista, che accendeva i fuochi delle feste più importanti del Salento… Tutti sorridono e tra saluti e ringraziamenti passa quel momento di serenità.

inizio lavori

Incominciano i lavori!: Senza tante chiacchere e senza sparare i fuochi, come sempre ha fatto la Lega, il 2 ottobre del 2008 finalmente hanno messo mano ai lavori per la costruzione del “Centro Ilma”. Il dottore Serravezza, Presitente della LILT, ha firmato pubblicamente il verbale di consegna dei lavori alla ditta Edilcostruzioni di Santa Cesaria Terme, per la recinzione e la sistemazione dei sette ettari di terra, per una spesa di 350.000 euro. Subito dopo toccò alla struttura vera e propria, che venne a costare circa due milioni di euro. Tante associazioni professionali di ingegneri, architetti e giometri hanno contribuito senza pagarsi una lira… o un euro. La Colacem di Galatina ha regalato il cemento per il recinto. Al momento della firma delle carte, da tutti venne un grande applauso che accompagnò le parole del dottore Serravezza: “Realizzare un progetto all’avanguardia per il nostro territorio sotto il profiolo sanitario, sociale e funzionale”.

visita papa

Ottant’anni della Lega… con il Papa: Il 25 febbraio del 2002 il Papa Giovanni Paolo II ha ricevuto i rappresentanti della Lega. Quello che disse il Santo Padre fù:

“Carissimi fratelli e sorelle sono lieto di accogliervi nell’occasione dell’80 anniversario della fondazione della vostra benemerita associazione… nel corso di questi decenni… si è distinta nel realizzare speciali iniziative nei settori dell’informazione, dell’educazione sanitaria, della prevenzione, dell’assistenza e della ricerca… Lo spirito che vi anima si iscrive certamente in quel grande processo di umanizzazione, che ben possiamo definire cammino della “civiltà dell’amore”… Ringraziamo il Signore perché la scienza sta compiendo molti procressi nella prevenzione e nella lotta contro il cancro… Su ogni malato dobbiamo chinarci con amorevole premura, seguendo l’esempio dell’evangelico Buon Samaritano. Mai si deve perdere di vista la finalità del vero bene dell’uomo; mai si deve cedere alla tentazione di una medicina e di un procresso scientifico senza regole e valori, che potrebbe tramutarsi in una pericolosa forma di “controllo tecnologico” della vita… Volentieri vi affido all’Immacolata Madre di Dio, Sede della Sapienza, unitamente ai vostri progetti. Mentre assicuro un ricordo nella preghiera per gli ammalati, e per le loro famiglie, di cuore imparto a voi, ai vostri cari, ai numerosi soci volontari e a quanti incontrate nel vostro quotidiano impegno una speciale benedizione apostolica”.

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 
Ricerca / Colonna destra

Associazioni e Gruppi

Previous Succ.
Ragazzi di Via Malinconico Ragazzi di Via Malinconico L'associazione Teatrale e di Spettacolo "I Ragazzi di Via Malinconico" è attiva sul territorio loc... Read more
Comunità del Canneto Comunità del Canneto Associazione Culturale e Teatrale "Comunita' del Canneto" o.n.l.u.s.: nata nel 1975 ed è stata... Read more
A cumbriccula A cumbriccula L’Associazione Artistico culturale teatrale 'A Cumbriccula nasce nel 2008 a Gallipoli, per voler... Read more
Staff via galatone Staff via galatone Da 10 anni lo staff di via galatone realizza il pupo di capodanno; in questi anni non solo hanno s... Read more
Cantieri del Capodanno Cantieri del Capodanno Il giorno 31 del mese di Gennaio dell’ anno 2014 si è costituita l’Ass. Cantieri del Capodanno d... Read more
Off Limits Off Limits L'Associazione "Off Limits" è una piccola realtà di giovani ragazzi gallipolini che opera sul ... Read more
Staff di via Varese Staff di via Varese L'Associazione Artistico Culturale "Staff di via Varese": Il tradizionale "Pupo" di Capodanno. Una... Read more
Fabbrica Carnevale Gallipoli Fabbrica Carnevale Gallipoli Fabbrica Carnevale Gallipoli: il Carnevale di Gallipoli è uno degli eventi più importanti che ... Read more
Talianxa Talianxa "Talianxa" Compagnia Teatrale ONLUS ha riunito un gruppo di giovani e meno giovani con l’inte... Read more
Gli Armonauti Gli Armonauti Gli Armonauti, compagnia di Teatro e Spettacolo.  Costituitasi nel 2005, la Compagnia Teatra... Read more
Associazione Cattolica San Luigi Gonzaga Gallipoli Associazione Cattolica San Luigi Gonzaga Gallipoli L'ASSOCIAZIONE CATTOLICA SAN LUIGI GONZAGA Nell’anno 1742, il Vescovo Mons. Antonio Maria Piscato... Read more
RUR Regalamiunarosa RUR Regalamiunarosa “RUR - Regalami Una Rosa” “La tutela della Salute Mentale è il diritto inalienabile di ogni ind... Read more
La città
Il territorio
Monumenti & Luoghi
Le chiese
Arte e Cultura
Società
Tradizioni popolari e religiose
Vernacolo
Curiosità
Stampa e Pubblicazioni
Gastronomia
Associazioni e Gruppi
Sport

Rubriche

Personaggi di ieri e di oggi
Oggi Sposi
Liberi professionisti

Servizi al cittadino

   
   
Tot. visite contenuti : 905871